Archivi categoria: Uncategorized

L’Immenso

Inventai l’amore su tutto il creato e riunii tutti i pensieri più belli per farne omaggio all’eterno movimento, varcai il tempo del futuro e del passato e diedi tempi meravigliosi alla mia stessa realtà .

Viaggiai così senza posa scoprendo le meraviglie che davanti e me fiorivano, lasciando profumi e colori di ogni tonalità sul mio pensiero che continua a vivere di suo.

Non scesi mai a patti con la notte perché l’avevo creata bella luminosa e le stelle erano tutte li, accoccolate sulle galassie maestose per dare movimento cosmico alla sua immensa sfera celeste.

 Fui l’ideatore del mio stesso tutto e posai il mio sguardo su tutto ciò che potevo edificare, la mia evoluzione superò la mia stessa immaginazione .

Il movimento del pensiero mi venne in mente e iniziai così a diffondere l’intelligenza più viva che potei, ecco che potevo pensare di parlare con i miei figli odierni di ieri e di domani.

Sapevo  già la storia, ma non volli cambiarla per lasciarvi la consapevolezza della vostra realtà.

 I fiumi erano pieni di acque sorgive e i mari di ogni qualità di  pesci, vissi la vostra stessa vita creando le meraviglie e feci di voi figli della mia stessa luce , figli del tuono , figli dell’universo pensante, figli del mio stesso figlio dove ho istituito le mie meraviglie.

 Ecco avevo ideato il mondo, il creato e avevo posizionato il mio spirito nell’universo pensante intero, cosicché voi tutti potevate attingere al mio infinito di essere.

 La mia posizione odierna è in voi prima di tutti i tempi e lo sarà sempre poiché come padre vi amo, come figlio vi dono la mia luce e come spirito vi dono l’intelligenza diretta del padre mio e vostro e come Dio vi ho donato l’universo pensante per poter attingere in tutti voi la  mia stessa identità di vita .

 Questo vi ho elargito e questo vi donerò sempre, cosicché voi possiate capire che l’universo è materia solida che si condensa nella dimensione della verità, nella fusione stessa della dinamica e nella fusione stessa del pensiero eterno che non ha spazi e confini ma solo tempo + tempo e ancora tempo che diventa tempo infinito, tempo motorio, tempo statico e tempo nel tempo stesso della sua dinamica di vita, perciò il mio tempo è solo tempo infinito che consiste nel pensiero eterno di ognuno di voi e di ogni mia sintesi di vita.

 Ecco vi lascerò ancora tempo per capire che la dinamica della vita è eterna e che nulla potrà scalfire la mia vita poiché sono il tutto e come tutto sono l’universo pensante ed eterno anche in voi.

 La supremazia dell’anima è il corpo futuro nella mia luce che diverrà sintesi diretta del mio mondo e sarete partecipi dell’immensità eterna.

Voi tutti vedrete la mia  realtà. 

Il Mistero dentro di noi: Dio

Sono la verità e la vita, chi crede in me vedrà la mia luce; sono l’essere perfettissimo di tutte le cose e vi parlo dal mio Regno inviolato dal male; sono l’emissario del bene e sono ancora di più l’entità che salverà la vostra anima nel suo livello primordiale, poiché nulla sareste senza la mia parola in voi. Solo quando arriverete a capire che la luce del mondo sono io, avrete vinto la vostra eternità.

Tutti siete sotto il mio cielo, tutti approderete nella mia dimensione fotonica e tutti bacerete la mia fronte, chi prima, chi dopo, ma in verità vi dico che niente è la notte se saprete bere alla mia fonte.

Sono nato perché io sono la vita e, come tale, posso unificarmi in  mio PADRE. Non sono mai nato da seme di uomo, ma divino; abito nel divino e vivo la mia vita in sintonia dell’unica divinità vera, la SS. TRINITA’, che accomuna il PADRE mio al vostro in comunione con me.

Pensatemi come un atomo di dimensioni inimmaginabili, con neutroni infiniti, SPIRITO immerso nella luce e, perciò, materia energetica non quantificabile, poiché immensa, con intelligenza illimitata. Posso compormi e scompormi come desidero, perché la mia velocità fotonica vive e viaggia nella dimensione cosmica.

Il mio DNA è stato concepito dal PADRE mio che ha voluto per sé le mie sembianze, rendendole simili alle sue, ma non uguali, poiché Lui è puro spirito che tutto sa, mentre io sono vicino all’uomo sia in spirito che in materia.

Il seme della mia vita è nato con me e infuso nel ventre di mia MADRE mediante energia fotonica. Lei conosceva il mio percorso terreno e sapeva di essere un progetto di vita per far compiere il miracolo della resurrezione………

Introduzione

Ad un certo punto della mia esistenza, in un modo del tutto inaspettato, non cercato, la mia anima si è aperta ad un mondo sconosciuto. Da allora la mia vita è totalmente cambiata. Le spiegazioni che offro su queste tematiche non sono mie, ma quelle che la locuzione interiore mi suggerisce. Non ho idea di come definire ciò che m’accade. Molti mi chiamano carismatica, altri sensitiva o veggente, mentre i teologi parlano di dono mistico. So che nella mia mente ascolto cose che non conosco e che mi inducono a parlare di fisica, medicina ed altre argomenti che persone competenti ritengono molto interessanti. Spesso accade che nuovi termini di teologia o di altre scienze, a me assolutamente sconosciuti, compaiano in un contesto di novità che non trovano nessuna giustificazione razionale. I cultori di queste scienze si appassionano con me in discussioni su argomenti di psicologia o altro e mi sono ritrovata a parlare di fotoni e quantum con professori dotti in materia come se fosse cosa normale. Lo stesso valga per argomenti di medicina. Inoltre mi vengono dettate poesie, musiche e sono guidata nella pittura di soggetti sconosciuti. Come spiegare in poche righe i doni che il Cielo mi ha dato, non è possibile. Ho combattuto molto fin dall’inizio con questi fenomeni contrari al mio modo di concepire la vita, sia per la mia totale scarsità di conoscenze sull’argomento e sia per la non facile reperibilità di esperti e di sacerdoti disposti a spendersi in questa direzione, che poi conoscendomi mi hanno seguito. Ma quando la mano di Dio si fa sentire sensibilmente nella nostra vita ed è lasciata agire, allora i fatti e le parole si elevano progressivamente guidate dalla spiritualità divina. E ognuna di esse, suggerita nel segreto del cuore, porta i suoi frutti a chi l’ascolta. I doni ricevuti mi hanno permesso di scrivere dei libri spirituali su tematiche a me totalmente sconosciute e di altre scienze. Premesso che non ho mai dipinto in vita mia, è sorprendente per me trovarmi davanti a quadri dal contenuto fortemente singolare prodotto dalla pittura guidata. La prolungata osservazione continua nello stupore e mi porta a segnalare l’avverarsi di accadimenti nella mia vita, precedentemente trasmessi. Ormai non conto più gli aneddoti e, se non fosse per l’atteggiamento vigile che devo tenere su queste cose, direi che mi sto abituando a qualcosa che di abituale non ha proprio alcuna caratteristica. Il mio percorso con la locuzione interiore si innalza sempre più nella conoscenza e la conferma dei frutti di guarigione fisica ed interiore, di conversione e di fede rinnovata che porto al prossimo con gli critti i seminari e conferenze periodiche mi confortano a proseguire in questa straordinaria avventura dello spirito. Sebbene in me rimanga costante la consapevolezza della straordinarietà del fenomeno e del dubbio conseguente, vado serenamente avanti. I carismi, pur avendomi dato una forte spiritualità, mi lasciano la libertà di rimanere una persona molto radicata nel reale. Desidero ricordare alla maggioranza delle persone la quale pensa che queste particolarità siano dovute ad invenzione o a esibizionismo, che così non è. I miei doni mi hanno fatto comprendere che la mente è la totalità di tutte le cose. In essa esiste passato, presente e futuro. Spiegare i doni e le informazioni che ricevo diciamo” dalla mia coscienza fisica” è difficoltoso e li posso tradurre nelle sole forme fisiche che la coscienza conosce, poiché tra mente e fisicità esiste un abisso. In sostanza la vista della nostra mente ci dà la ragione delle cose nella nostra normalità, ma esiste una mente superiore dove tutti potremmo attingere qualora lo volessimo. Il fine dell’uomo è la conoscenza di questa mente eterna che è già partecipe in noi e aspetta il nostro risveglio. Il mistero dell’universo vive in noi, ma dobbiamo esserne consapevoli e cercarlo sempre.